Per la prima volta in Italia, il blog dove TU puoi organizzare incontri letterari tra scrittori e lettori!

Cosa c'è di meglio per un autore che presentare il suo libro in pubblico? Cosa c'è di più entusiasmante e divertente per un lettore di ospitare una presentazione letteraria, avendo la possibilità di conoscere lo scrittore, avere la copia autografata, passare una serata all'insegna della cultura e conoscere tanti nuovi amici?
Per tutto questo è nato ScrittoLettore! Il primo blog dove scrittori e lettori si accordano per organizzare eventi culturali e presentare nuovi libri.

Per il regolamento, clicca qui!
Se sei uno scrittore,
clicca qui!
Se sei un lettore,
clicca qui!

lunedì 14 ottobre 2019

L'ESTETICA DELL'ASSASSINO - Identikit di un'altra vita - Silvia Celani


Autore: Silvia Celani
Titolo: L'ESTETICA DELL'ASSASSINO - Identikit di un'altra vita
Genere: Thriller, giallo
Città: Torino
Disponibilità a viaggiare nella propria Provincia e nelle regioni del centro Italia per presentazioni: 
Per contattare l'autore: e-mail
Editore: Booksprint
Pagg.: 438
Prezzo: € 20,90 
Uscita: aprile 2018
_________________________________________________________

IL LIBRO: 
La giovane Commissario di polizia, Giorgia Garbato, affascinante siciliana trapiantata a Torino, investiga sull’omicidio di una prostituta russa, Alina, uccisa brutalmente di fronte alla figlia di soli 5 anni che, forse, ha visto in volto l’assassino. Le indagini conducono a un sedicente centro estetico che, oltre a sfruttare giovani ragazze dell’est, pare coinvolto in una serie d’ inquietanti esperimenti con le cellule staminali, commissionati da una multinazionale farmaceutica francese, la Genetique. Alla multinazionale appartiene anche Philippe Adorno, un misterioso uomo innamorato della vittima. Sulle tracce del manager, la commissaria parte per Parigi dove, collaborando con la Prefecture de Police, scopre che la Genetique effettua pericolose sperimentazioni finalizzate a testare pionieristici metodi per la medicina estetica. Ha così inizio un’intricata trama che vede un variegato susseguirsi di omicidi (oltre ad Alina,  Adorno e la sua amante Suha, bellissima e inquieta top-model) e di intrecci che si manifestano nel contesto di una coralità di personaggi (la giornalista d’assalto Michelle, arrivata a Parigi per un’inchiesta su quegli esperimenti, il ricercatore Bernard, diventato barbone per paura delle rappresaglie della Genetique, il musicista dannato Maxime, principale sospettato della polizia, il medico e  criminologo Marcel, antico amore di Giorgia e l’autista André, affascinante impiegato della Genetique) e che approderà ad un finale del tutto inaspettato che vedrà, inoltre, sfilare le immagini misteriose e affascinanti di due città affini, Torino e Parigi,  come  in un incantevole book fotografico.  
Link Acquisto:
Sito dell'editore BookSprintEdizioni
Amazon
_________________________________________________________

L’AUTRICE:
Silvia Celani, scrittrice in divisa: la divisa è quella della Polizia di Stato che indossa da anni. Torino è la città d’adozione, dove vive e lavora, Palermo è la città d’origine che non dimentica e raggiunge spesso quando può. Dopo il liceo classico, ha studiato giurisprudenza e, assunta nella Polizia di Stato, ha svolto importanti compiti investigativi in alcune città d’Italia, coltivando contestualmente la passione per la scrittura in tutte le sue declinazioni: poesie, articoli giornalistici e sindacali e il suo romanzo poliziesco, presentato alla 32° edizione del Salone del libro di Torino e nel quale ha proiettato con entusiasmo la sua esperienza professionale. 

lunedì 7 ottobre 2019

SANGUE SULLA NEVE - Francesco Bonvicini


Autore: Francesco Bonvicini
Titolo: SANGUE SULLA NEVE
Genere: Thriller, giallo
Città: Montecatini Terme (PT)
Disponibilità a viaggiare nella propria Provincia e nelle regioni del centro Italia per presentazioni: 
Per contattare l'autore: e-mail
Editore: Pegasus Edizioni
Pagg.: 330
Prezzo: €15,00
Uscita: 5 ottobre 2019
_________________________________________________________

IL LIBRO:
Dopo un Natale passato sotto la neve, il tempo pare concedere una tregua e, per alcuni giorni, pur entro i rigori invernali, si mantiene ideale per le attività all'aperto. Durante una rimpatriata del corso di paracadutismo di dodici anni prima, uno dei partecipanti si butta in caduta libera e cade nel boschetto circostante l'aeroclub di Dahlem, a sud di Colonia. È stata una bravata dettata da manie di grandezza o... c'è dell'altro?
Un fatto è certo: quando accadono casi del genere, la denuncia alle autorità è obbligatoria per Legge e così Polizia Criminale e Procura di Stato scendono in campo per le indagini, che si fanno immediatamente complesse. Il ristretto gruppo di paracadutisti è molto eterogeneo e sembra che ognuno di loro abbia il proprio scheletro nascosto nell'armadio, così come gli istruttori i quali, col loro ostruzionismo, sembrano non accettare l'accaduto. Ma anche il morto non scherza. La vittima sembra incutere paura e soggezione anche se, ormai, giace inerte sul tavolo dell'obitorio, sotto i ferri e lo sguardo clinico del medico legale.
Il commissario capo Alois Liebermann, come sempre coadiuvato dall'ispettore capo Günther Sikora, dagli altri colleghi e dalla Procura di Stato, si trova costretto ad annaspare in un mondo dove i carnefici paiono vittime e viceversa e, tra questi, anche una persona che lavora con lui da tanti anni sembra non raccontarla giusta.
L'inverno coloniese è rigido, umido e spesso fortemente ventoso. La neve non è un evento raro, ma nemmeno così frequente. E la neve che cade, a contatto con le umane vicende, si trasforma. Assume una colorazione rosso vivo.
Quella del sangue.
_________________________________________________________

L'AUTORE:
Francesco Bonvicini, classe 1973, vive e lavora a Montecatini Terme come ragioniere presso un avviato studio di commercialisti e consulenti del lavoro. Cugino della nota pianista e poetessa Lavinia Cioli, da lui definita come "l'espressione del mio lato artistico", condivide con lei la passione per la musica e la letteratura. Appassionato fin dalla giovane età di letteratura poliziesca (da Agatha Christie a Rex Stout) e spaziando tra i suoi vari generi, si appassiona al police procedural ed ai suoi maestri, dai quali prende ispirazione. È proprio in questi anni che inizia a maturare l'idea di creare "qualcosa di nuovo" nell'ambito della narrativa poliziesca italiana.
Dopo alcuni tentativi abortiti, nel 2010 inizia a scrivere il primo romanzo della saga Sangue