Per la prima volta in Italia, il blog dove TU puoi organizzare incontri letterari tra scrittori e lettori!

Cosa c'è di meglio per un autore che presentare il suo libro in pubblico? Cosa c'è di più entusiasmante e divertente per un lettore di ospitare una presentazione letteraria, avendo la possibilità di conoscere lo scrittore, avere la copia autografata, passare una serata all'insegna della cultura e conoscere tanti nuovi amici?
Per tutto questo è nato ScrittoLettore! Il primo blog dove scrittori e lettori si accordano per organizzare eventi culturali e presentare nuovi libri.

Per il regolamento, clicca qui!
Se sei uno scrittore,
clicca qui!
Se sei un lettore,
clicca qui!

venerdì 19 dicembre 2014

TRILOGIA DI PIAZZA DEL POPOLO - Giancarlo Piciarelli


Autore: Giancarlo Piciarelli
Titolo: Trilogia di Piazza del Popolo
Genere: Thriller
Città: Roma
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Editore: Kimerik
Pag: 646
Anno: 2014
Prezzo: €22,80
ISBN: 978-88-6884-132-4

IL LIBRO:
A sessant’anni suonati, Leonardo Blasi, detto Leo, atipico e scorbutico commissario romano, dopo oltre quarant’anni passati in Polizia si è fatto la fama di esperto in omicidi seriali ed è per questo che a pochi mesi dalla pensione viene coinvolto nelle indagini di una serie di delitti in cui dovrà confrontarsi con serial killer astuti e particolarmente feroci. Omicidi eseguiti con modalità a volte geniali, ma con un’efferatezza non comune. In una Roma sonnolenta e apatica, ancor prima di affrontare i killer, Leo Blasi dovrà fare i conti con se stesso, con i due matrimoni falliti, con la sua incapacità di essere fedele, con il rapporto monco messo su con sua figlia, e un caratteraccio che alla sua età non vuole saperne di smussarsi. Dovrà accantonare le sue grandi passioni per il gioco d’azzardo e per la bottiglia, e mantenere la lucidità necessaria per venire a capo di una serie di delitti particolarmente complessi e apparentemente indistricabili. Verrà coinvolto dall’assassino in una drammatica partita a poker in cui i corpi delle vittime rappresentano le carte da gioco, dovrà calarsi nel mondo opaco del bondage e della prostituzione omosessuale, respirerà l’aria rarefatta della Massoneria e dei suoi affiliati e avrà necessità di convivere con una religione che dovrebbe rappresentare il mare calmo dello spirito, ma che sotto il pelo dell’acqua nasconde misteri inconfessabili. Ad aiutarlo avrà una squadra di elementi validissimi: un vice commissario fedelissimo ma scorbutico quanto lui, un centralinista laureato in Lettere, una criminologa affascinante e un patologo vegano. Un gruppo affiatato che vive la maggior parte della vita in un commissariato. Il commissariato di Piazza del Popolo.

BOOKTRAILER:


L'AUTORE:
Giancarlo Piciarelli, vive e lavora a Roma. È Direttore amministrativo di una delle maggiori aziende italiane a partecipazione pubblica. Ha al suo attivo venti pubblicazioni tra silloge, commedie e racconti. “Come quando fuori piove” è il primo romanzo di una trilogia che ha per protagonista il Commissario Blasi. È titolare di una rubrica di critica letteraria per un periodico specializzato ed è componente di giuria per diversi premi letterari.

lunedì 15 dicembre 2014

BIG MUFF - Ezio Gavazzeni


Autore: Ezio Gavazzeni
Titolo: Big Muff
Genere: Noir
Editore: WLM Edizioni, Stezzano BG
Collana: Amando noir
Anno: 12/11/2012
Pagine: 480
€: 19,00
ISBN: 9788897382065
In copertina: Angolo notturno, opera fotografica di Alessandro Virgilio, collezione privata.
Città: Milano
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

IL LIBRO:
Un noir avvincente ambientato in una Milano calda e afosa. Gazzetta di Mantova
Un interessante romanzo noir. Il giornale di Treviglio
Un "Deserto dei tartari" in chiave moderna. Libero

Una Milano estiva, calda e punteggiata da temporali ricorrenti fa da sfondo a questo noir, Big Muff, il grande parlatore. Un giornalista incrocia per caso una storia di omicidio. Faccendieri che nascondono conti offshore. Funzionari di partito che pensano a truccare appalti, distribuire bustarelle, nascondere i rimborsi elettorali in Svizzera e inviarli nei paradisi fiscali. Luoghi dove dimorano i soldi, ma non gli uomini, che devono rimanere qui a difenderli e a tentare di arraffarne degli altri. L'incontro imprevisto con una ragazza cinese che sembra una figurina educata di Holly Hobbie. L'aldilà incombente sopra ogni cosa con i morti che tentano di comunicare con i vivi... Big Muff, diviene così un viaggio imprevisto dentro una Milano bagnata dalla pioggia e bella come un amore giovanile, che nasconde storie dolorose con il pudore beneducato delle signore borghesi di una volta.

L'AUTORE:
Ezio Gavazzeni. Laurea in Scienze del Servizio sociale, master in management, post laurea in Tecniche di Marketing. Diciotto anni alle dipendenze dell’Università Statale di Milano, dove ha pubblicato, con altri, undici articoli scientifici. In passato ha collaborato con le agenzie Proget e News, per quanto riguarda la correzione bozze di libri in collane come Gialli Mondadori, Urania, etc., e di settimanali e mensili come L’Europeo, Donna Moderna, Capital, etc.. Nel decennio ’90 con la Giuffré Editore è stato redattore del Nuovo Codice Penale e del Diritto amministrativo. Con la Motta Editore ha curato periodici come Photo, Video, nonché la redazione dell’Enciclopedia della Letteratura internazionale e l’Annuario del Cinema. Come curatore e coautore sono uscite le guide Portogallo e Madeira, Grecia 2, Parigi, Milano (Mondadori 1997). Passa alla narrativa con il noir Big Muff (WLM 2012) dove ottiene un discreto successo di critica su quotidiani come Libero e Il Gazzettino di Mantova. Corpi di confine (WLM 2014) è il suo secondo romanzo.

CORPI DI CONFINE - Ezio Gavazzeni


Autore: Ezio Gavazzeni
Titolo: Corpi di confine
Genere: Thriller, noir
Editore: WLM Edizioni, Stezzano BG
Collana: Amando noir
Anno: 24/11/2014
Pagine: 524
€: 17,90
ISBN: 9788897382225
In copertina: Bambola, opera fotografica di Jacopo Zorzetto, collezione privata.
Città: Milano
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

IL LIBRO:
La guardò attentamente, come se stesse controllando l’esito di una TAC. — Mi chiedo, — disse scandendo bene le parole, — se davvero ha capito cosa andrà a fare oltre confine?
La cronaca e la storia d’Italia reggono la trama di un thriller/noir complesso e completo con personaggi che restano nella mente a lungo una volta chiuso il libro e lasciano una curiosa sensazione da illusione ottica. Cosa è delirio della immaginazione e cosa realtà di cronaca? Qual è la figura e quale lo sfondo? Corpi di Confine è così ambientato in quella teoria infinita di non-luoghi che si estende dall’hinterland di Milano a Nova Gorica, passando per i territori di Bergamo, Brescia e Verona. Il rapimento di una ragazza di 14 anni, mentre torna dalla palestra, da parte di un personaggio freddo e dai tratti marcati, darà il via a quattro storie che si intrecceranno lungo il libro indissolubilmente. Rada, bellissima ragazza caucasica, lavora in Italia, si spoglia in TV in cambio di bollette telefoniche salate. Una sua amica, rimasta in patria, è sparita e la famiglia la contatta per chiederle se può cercarla. L’ultimo indizio conduceva in Italia. Inizia così un’indagine, che vedrà Rada coinvolgere un’altra donna, una giornalista di Verona. Giulia ha alle spalle decine di inchieste sul traffico di esseri umani. In questo momento sta aiutando un suo collega e amico, un pakistano, che sta venendo in Italia. Vuole scrivere una storia “da dentro”, che sia l’impressione di chi ha viaggiato in balia dei moderni schiavisti. Porta con sé una chiavetta USB, che contiene informazioni sull’organizzazione che gestisce il traffico di disperati, e quanti vi si prestano, per denaro. Le ricerche di Rada e Giulia incroceranno la Chiesa della via scintillante e luminosa, una raffinata organizzazione che ha diramazioni in tutta l’Asia e che crede nella Seconda venuta del Messia sotto le forme di una donna cinese... Qualcuno, intanto, in Italia sta pensando che l’immissione di immigrati clandestini sia un fenomeno che vada a inquinare e corrompere le tradizioni, ma soprattutto, il DNA di una nazione. Identitari, si fanno chiamare, e si raccolgono intorno al gruppo di estrema destra Proxima Thule. Ad aiutarli un personaggio in età, un tipo che ha partecipato da giovane al Convegno presso l’hotel Parco dei Principi di Roma che storicamente ha dato via allo stragismo in Italia. Conoscitore dei depositi di armi nascoste della “disciolta” organizzazione Gladio, rivelerà ai “ragazzi” della Proxima Thule i segreti del Piano Solo, della guerra non convenzionale e di come si combatte il nemico.

L'AUTORE:Ezio Gavazzeni. Laurea in Scienze del Servizio sociale, master in management, post laurea in Tecniche di Marketing. Diciotto anni alle dipendenze dell’Università Statale di Milano, dove ha pubblicato, con altri, undici articoli scientifici. In passato ha collaborato con le agenzie Proget e News, per quanto riguarda la correzione bozze di libri in collane come Gialli Mondadori, Urania, etc., e di settimanali e mensili come L’Europeo, Donna Moderna, Capital, etc.. Nel decennio ’90 con la Giuffré Editore è stato redattore del Nuovo Codice Penale e del Diritto amministrativo. Con la Motta Editore ha curato periodici come Photo, Video, nonché la redazione dell’Enciclopedia della Letteratura internazionale e l’Annuario del Cinema. Come curatore e coautore sono uscite le guide Portogallo e Madeira, Grecia 2, Parigi, Milano (Mondadori 1997). Passa alla narrativa con il noir Big Muff (WLM 2012) dove ottiene un discreto successo di critica su quotidiani come Libero e Il Gazzettino di Mantova. Corpi di confine (WLM 2014) è il suo secondo romanzo.

VETRIOLO - Lara Pavanetto


Autore: Lara Pavanetto
Titolo: Vetriolo
Genere: Thriller
Editore: Autori Ebbok
Anno: 2014
Pagine: 166
€: 4,99
Città: Noale (Ve)
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

IL LIBRO:
Anna, giornalista in una piccola cittadina di provincia, si è inavvertitamente intromessa in una faccenda scottante, lacerando il perfetto mondo perbenista di una nota famiglia della sua cittadina. Questo la costringe a fuggire lontano dai suoi familiari e rifugiarsi in volontario isolamento, in una piccola comunità montana. La solitudine, il senso di gelo e di angoscia che crescono in Anna, sono resi ancora più drammatici dalla scoperta di una serie di antichi e ancora inspiegati delitti, avvenuti in un vecchio e ormai in disuso hotel del paese, che reclamano giustizia. Anna rivivrà il dramma e i misteri di quella lontana notte del 1946, per cercare di far luce sulla vicenda ed accontentare così la sua sete di verità, di giustizia e di riscatto personale… imparerà che, lì dove tutti sanno tutto di tutti, la vittima potrebbe essere amica dell’assassino… e che la realtà può, a volte, superare la più spaventosa fantasia.

L'AUTORE:
Lara Pavanetto nasce a Camposampiero (Pd) il 16/11/1967; si laurea in storia presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Da sempre appassionata studiosa dell’amministrazione della giustizia penale della Serenissima, dedica anni a scovare negli archivi documentazione di processi su vicende inedite e misteriose; da tempo ormai si diletta a raccontarle. Cura una pagina facebook, e un blog di grande successo nel quale posta articoli a tematica storica e non solo: larapavanetto.blogspot.com.
Scrive ogni mese un articolo sul blog veneziacriminale.wordpress.com raccontando di vecchi delitti e morti misteriose.

PUBBLICAZIONI:
Nel 1999 pubblica per la Società storica del Litorale, di Capodistria, “Un rito di degradazione nel Friuli del 1700”;
nel 2001, sempre per la Società storica del Litorale, di Capodistria, “Una questione di precedenza. Capodistria 1637;
nel 2008 pubblica “La donna a Noale nel ‘500 – Gerarchia dell’onore, gerarchia della ricchezza”, “La donna a Noale nel ‘500 - Medicina popolare, magia e marginalità sociale”, a cura dell’Associazione Noale Nostra Onlus e dell’Assessorato alla cultura città di Noale; sempre nel 2008, pubblica nel secondo volume di Medioevo Adriatico, Società Internazionale per lo studio dell’Adriatico nell’età medievale, “Tracce di un antico rituale nella podesteria di Noale nel secolo sedicesimo”;
nel 2010 “Diabolico spiritu investigata”. Storia di un infanticidio a Noale nel Quindicesimo secolo.Con il patrocinio del comune di Noale (Lampi di Stampa) testo usato per la rappresentazione di Veneto dei Misteri 2010;
2010 “Feste popolari nella Terraferma veneta”. Il caso della festa di San Bartolomeo di Salzano: antichi documenti ritrovati e suggestive ipotesi” (Lampi di Stampa);
nel 2011 “Il frate sepolto. Dall’archivio cittadino un mistero nel convento dei frati francescani: Noale 1550” Con il patrocinio del comune di Noale (Lampi di Stampa). Testo usato per la rappresentazione di Veneto dei Misteri 2011;
2011 “L’onore e la legge. 1592 – Il processo a Ginevra Serego Alighieri, Associazione Culturale Euphonia (Lampi di Stampa);
2012 “Un sacrificio di sangue” (Studio Lt2, Venezia);
2013 “La strega di Montona” (Aonia Edizioni);2
014 “Vetriolo” Autori Ebook Edizioni Digitali.

mercoledì 10 dicembre 2014

L'ANGELO DAI RICCIOLI D'ORO di Mario De Santis


Autore: Mario De Santis
Titolo: L'angelo dai riccioli d'oro
Genere: Narrativa
Editore: Book Sprint
Anno: 2011
Pagine: 84
€: 11,90
Città: Sulmona (AQ)
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

Il libro:
Un racconto tratto da una storia vera
Se qualcuno dovesse domandarmi: nella tua vita hai mai incontrato un Angelo? Risponderei si: poteva avere 4 o cinque anni.
A volte la fantasia e la realtà s’incrociano in un gioco che può sembrare assurdo ed incredibile, ma non per me…





BOOKTRAILER:


"L'Angelo dai riccioli d'oro" è l'opera d'esordio di Mario De Santis, edita da BookSprint editore. Questo libro si legge con facilità, ma la scorrevolezza della lettura è data soprattutto dalla storia narrata e dal fatto che De Santis riesce a trasportare il lettore all'interno della vicenda. L'autore ci racconta questo episodio, vissuto in prima persona, come se le parole gli fossero state dettate e il racconto, seppur breve, è commovente e carico di mistero.
In questo caso, L'angelo dai riccioli d'oro è un bambino conosciuto dall'autore durante la sua infanzia; un bambino che gli ha segnato l'esistenza e che è rimasto nel suo cuore.
Preferiamo non anticiparvi altro e vi invitiamo, invece, alla lettura del libro, consigliandovi di lasciarvi trasportare dalle emozioni.
Buona lettura!

L'autore:
Nato a Sulmona il 02/03/1950 ed ivi residente.
Insegnante di Educazione Fisica per 37 anni ora in pensione.
Allenatore di Pallavolo per 40 anni. Sposato con Anna Maria, 2 figli: Pilar e Giuseppe.

IL TRONO DEI SERPENTI - A. J. Flamel


Autore: A. J: Flamel
Titolo: Il trono dei serpenti
Genere: Thriller storico
Città: Cagliari
pubblicazione : 2014
Pagine : 200
Editore: Gainsworth Publishing
ISBN: 978-88-904119-0-8
Prezzo cartaceo: 14.00 euro (sullo Store dell'editore 12.00 euro)
Prezzo e-book: 5.99 euro (sullo Store dell'editore 4.90 euro)
Prezzo G-book(disponibile per ora solo sullo Store dell'editore): 10 euro
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Anteprima: http://lnx.gainswort...i-serpenti.html

IL LIBRO:
Il pretore Gaio Ticio Massimo, ex generale vittorioso e celebrato eroe della guerra contro i Daci, viene convocato con urgenza dall'imperatore Traiano. Mentre venti di guerra soffiano dai confini orientali dell'Impero, dove il grande regno dei Parti sta radunando nuove forze militari, a Roma si incrociano le trame oscure di spie e agenti stranieri, sulle quali Massimo dovrà vigilare. Il ritorno di un vecchio nemico e un delitto inspiegabile coinvolgeranno ben presto il Pretore in una spirale di pericolo e mistero, mettendo alla prova le sue doti di soldato e di investigatore.

ESTRATTO:
"Massimo ignorò il commento, avvicinandosi al trono dorato. Era un'opera magnifica. Lo schienale era costituito da due serpenti scolpiti, i cui corpi sinuosi si intrecciavano più volte per poi terminare con le volute delle lunghe code. Le teste si fissavano l'una con l'altra, mostrando le fauci aperte in un sibilo inespresso, così reali da sembrare vere. Altri due serpenti arrotolati, eseguiti con la stessa raffinata maestria dei primi, andavano a formare i braccioli dello scranno, protendendo le teste nel vuoto di fronte a loro. Le gambe, decorate con grandi squame, sostenevano una seduta ricchissima, impreziosita da una meravigliosa testa di Medusa, con i capelli serpentini sparsi al vento. Gli occhi privi di pupille della Gorgone fissavano Massimo dal basso, quasi volessero realmente tramutarlo in pietra."

L'AUTORE:
Arthur James Flamel è nato nel 1955 e si occupa di elettronica avanzata e sistemi informatici. "Il Trono dei Serpenti" è la sua prima opera di narrativa, in cui coniuga la sua passione per la letteratura investigativa e d'azione, con i passati studi sull'antichità greca e romana.

martedì 9 dicembre 2014

LA NOTTE DEL CAPRO - Marco Secci


Autore: Marco Secci
Titolo: La notte del capro
Genere: Thriller
Città: Cagliari
pubblicazione : 2014
Pagine : 414
Editore: Gainsworth Publishing
ISBN: 978-88-909825-2-1
Prezzo cartaceo: in tutte le librerie 20.00 euro (sullo Store dell'editore 16.00 euro)
Prezzo e-book: 2.99 euro
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

Anteprima

IL LIBRO:
Il Capro si muove nell'ombra. Uccide i più deboli e poi sparisce. Il famoso scrittore Saul Dante perde la bussola e ci sbatte addosso. C'è del marcio in Europa. Il destino suggerisce a Saul di guardare da un'altra parte. Lui lo guarda in faccia e gli risponde. Male. E il destino decide di fargliela pagare, mettendogli contro uomini molto cattivi. Deve stare sveglio, perché la Notte del Capro è sempre più vicina. Un thriller moderno, avvincente, dove l'esoterismo si mischia al perverso gioco di morte di una setta senza nome. Uno scrittore contro il Male, un uomo contro i propri demoni, solo nella Città che tutto vede e tutto divora.

ESTRATTO:
Sono uno scrittore. In crisi. Ma uno scrittore. È l'occasione per uscire dalla maledetta pagina bianca? È quello che mi ha fatto muovere fin dall'inizio? O volevo soltanto aiutare un poveraccio? Forse non sono finito in quel vicolo per caso. Era una fase della mia deriva. Era una stella polare e io l'ho seguita. Al diavolo, Saul. Che tu sia maledetto. Vuoi solo la storia, non è così? Te ne freghi, tu, di quel ragazzo. Se avessi letto la notizia il giorno dopo, avresti affogato nel whisky una puntina di bile. E sia, forse sono mosso più dalla storia, e allora? Quel ragazzo è in salvo comunque. E anche io ho bisogno d'aiuto. Fino a quando l'editore mi elargirà anticipi se non vede una, dico una, maledetta lettera in più? E poi, quando cazzo ho mai detto di essere un santo?

L'AUTORE:
Marco Secci nasce a Iglesias (CA) nel 1983. Lavora come giornalista pubblicista e raramente come supplente. E' telegrafico.

lunedì 8 dicembre 2014

NINO CAROTINO di Francesca Boran


Autore: Francesca Boran
Titolo: Nino Carotino
Genere: Fiaba, bambini
Città: Verona
pubblicazione : 2014
Pagine : 20
Ebook: €0,87 Link
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

IL LIBRO:
La mamma e il papà l'avevano avvertito che era pericoloso mangiare tutte quelle carote, ma a Nino piacevano troppo... Nino Carotino è una simpatica ed avventurosa storiella da leggere ai più piccini e un ottimo esercizio di lettura per i bambini che stanno imparando a leggere.Tutte le illustrazioni sono state realizzate a mano dall'autrice utilizzando tecniche pittoriche miste.

L'AUTORE:
Nata a Verona nel 1980 Francesca Boran si laurea in psicologia clinica nel 2006. Dal 2007 al 2012 lavora come insegnante di sostegno. Nel tempo libero scrive e dipinge. Da sempre amante dei bambini nel 2013, anno in cui diventa mamma di due meravigliosi gemelli, decide di scrivere fiabe per loro.


mercoledì 3 dicembre 2014

VITTIMA IMMORTALE di Linda Lercari


Autore: Linda Lercari
Titolo: Vittima Immortale
Genere: Paranormal, fantasy, vampiri
Città: Viareggio
ISBN : 9788891084163
pubblicazione : 2014
Pagine : 504
Ebook: €2,99 Link
Cartaceo: €18,93 Link
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

IL LIBRO:
Una lettura nuova sul tema dei vampiri con l'introduzione della figura della Vittima Immortale: un essere mitologico in grado di soddisfare la brama di sangue dei predatori della notte per l'eternità. L'amore del prigioniero verso il carnefice; la passione sensuale e la rivolta. La disperazione della perdita. I ruoli si invertono e il gioco delle parti si fa feroce in una ricerca a volte vana, a volte efferata, in cui potrebbe prevalere chiunque sino all'inaspettata conclusione. - Segnalazione speciale della giuria per l'ed. 2014 del premio naz.le 'Scriviamo insieme' con motivazione 'Lo stile narrativo è efficace, in sintonia con la trama. I dialoghi a volte stringati conferiscono drammaticità ove necessario. Un'opera che ha una sua particolarità nel 'genere'. Dote decisamente apprezzabile. - Selezionato finalista al Premio Letterario naz.le 'Streghe, Vampiri & co.' ed 2014 della Giovane Holden Editore.

L'AUTORE:
Discendente da parte di madre di un'antica famiglia di pirati genovesi Linda Lercari ha maturato in vent'anni di piccoli e grandi successi letterari uno spiccato gusto per il dramma e il noir che spaziano dalla poesia al racconto. Attiva sul sito 20Lines ha ricevuto consensi positivi sia per il genere che per lo stile. Fra i suoi ultimi successi va ricordata la pubblicazione nell'antologia del premio Luzi ed.2014. Oltre che scrittrice si cimenta nella recitazione con la compagnia in lingua originale di drammi shakespeariani Next Artists di Viareggio e pratica il Kendo l'arte marziale giapponese della Via della Spada.

lunedì 1 dicembre 2014

BUIO ROSSO di Roberto Ricci


Autore: Roberto Ricci
Titolo: Buio Rosso
Genere: Thriller
Città: Ancona
Editore: Lampi di stampa
Pagine: 204
Collana: TiPubblica
Anno: 2014
ISBN: 978-88-488-1709-7
Prezzo: € 11,00
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

IL LIBRO:
Buio Rosso è una raccolta composta da dieci racconti thriller - horror, che omaggiano e richiamano le atmosfere del cinema gotico Italiano degli anni 70 - 80.
La Ballerina: la giovane Sonia, vuole partecipare al saggio di danza nonostante il parere contrario della sua insegnante. A qualunque costo.
Guanti Neri: un misterioso assassino semina terrore in una piccola cittadina di provincia. Tutti i sospetti sono rivolti verso un giovane disturbato, che indossa sempre un paio di guanti neri.
L'accendino Insanguinato: una maschera da teschio, sembra essere il denominatore comune di una serie di omicidi.
Il Cappotto: un uomo scambia al ristorante il suo cappotto, con quello di un maniaco assassino. Si nasconde per vederlo uscire e scoprire la sua identità. Da cacciatore, diverrà ben presto preda.
Campo Santo e la sua valigia: il giovane Campo Santo è un tipo assai particolare.
Il Male Ha Il Sonno Leggero: tra i partecipanti a una seduta spiritica, si nasconde un feroce assassino.

L'inquietante Nottambulo: Carlotta è convinta che il suo vicino sia il maniaco che sta uccidendo giovani donne in città. Una sera decide di seguirlo e si troverà a faccia a faccia con il più tremendo degli incubi.
Il Leader: una villa isolata e un gruppo di persone. Tra loro un lucido e spietato assassino, che si firma il leader.
La Goccia: una storia d'amore e morte, che non sarà facile dimenticare.
Specchi Infranti: durante le riprese del suo nuovo film, un famoso regista horror è perseguitato da un maniaco assassino.
Il cinema e la letteratura si confondono in un giallo dalla trama perfetta e paurosa. Due racconti del libro (Il Cappotto - Guanti Neri), sono divenuti anche cortometraggi. Il primo diretto da Giuseppe Ferlito, il secondo da Federico Tadolini.


Cortrometraggio tratto dal racconto "Il Cappotto":



L'AUTORE:
Roberto Ricci è nato il 30-12-63 a Ancona, città dove vive e svolge il lavoro di parrucchiere. Dopo aver vinto nel 2012 il Premio racconti nella rete (nella sezione soggetti per cortometraggi) con il racconto Il Cappotto, ha pubblicato la raccolta Respiro Tagliente. Visto il successo riscontrato, la stampa lo ha soprannominato "parrucchiere del brivido". Anticipato dallo slogan "di maestri del brivido ce ne sono tanti, il parrucchiere del brivido è uno soltanto", è uscito quest'anno Buio Rosso, che oltre a sei storie ined ite, contiene anche quelle della precedente raccolta.

sabato 22 novembre 2014

Cronache dei sopravvissuti - La spiaggia - di Fabrizio Cennamo


Autore: Fabrizio Cennamo
Titolo: Cronache dei sopravvissuti - La spiaggia
Genere: Giallo
Città: Roma
Editore: Aletti Editore
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Prezzo: € 4,49
ISBN: 9788859117964
Pagine: 220

IL LIBRO:
Sono passati cinque anni dal giorno in cui i morti sono tornati in vita per sterminare il genere umano con la loro famelica brama di carne: il Giorno del Massacro l’hanno denominato e dopo, il mondo non è stato più lo stesso posto dove abitare. Le città non hanno più nome. Le persone non hanno più identità. La vita non sembra avere uno scopo. Il terrore ha ottenebrato la ragione al punto che nessuno chiama i morti viventi con il loro nome reale: zombi. No, sono gli infetti, i demoni, le creature, in una continua, ostinata, negazione della realtà. Boris e Brenda, fratello e sorella, sono in fuga da giorni. Scappano dalla metropoli, infestata da bande di squilibrati e orde di infetti e sono alla ricerca di una comunità guerriera di cui si ipotizza l’esistenza solo in base a delle voci poco attendibili, ma presto i loro dubbi saranno risolti e il loro coraggio premiato. Il gruppo di sopravvissuti esiste e si è rifugiato in un residence isolato vicino al mare, organizzandosi come un piccolo esercito autosufficiente. La loro missione è donare speranza all’umanità e rifondare la civiltà attraverso una serie di progetti ambiziosi e molto pericolosi. Questo incontro sarà lo spunto per condividere le esperienze personali, rivivere i giorni più bui delle loro esistenze e fare in modo di organizzare nuovi programmi, finalizzati alla conquista di territori, alla ricerca di generi alimentari e risorse e all’incontro con altre comunità. Conosciamo così una carrellata di personaggi e attraverso un coro di voci, apprendiamo le storie drammatiche e terrificanti di cui sono stati i protagonisti, con un occhio di riguardo ai loro sentimenti complessi, combattuti e spesso contraddittori, in bilico tra la rassegnazione di affrontare una fine tremenda e la speranza di creare un mondo migliore. Ma, sebbene nel residence La Spiaggia ci si possa sentire in qualche modo protetti, la minaccia è sempre in agguato e ogni giorno il destino degli uomini è in equilibrio precario. Molto presto, nel precipitare rovinoso degli eventi, tutti saranno chiamati a fare delle scelte importanti, a sacrificare quello per cui hanno lottato e rischiare di perdere la vita. O peggio, di vederla trasformata in un’orribile non morte.

Booktrailer:



L'AUTORE:
Fabrizio Cennamo (Roma, 18/08/1979): cresciuto nella periferia della Capitale, ha maturato le sue esperienze attraverso l’impegno nello studio (in particolar modo materie umanistiche) e il confronto con la realtà sociale dei quartieri della sua città e delle vicende umane dei suoi abitanti. Diplomato, militesente, una volta entrato nel mondo del lavoro, ha svolto i più diversi mestieri, da impiegato fino ad addetto alle vendite, passando per posti da fattorino e magazziniere. Oggi è libraio, sposato e papà di un bimbo bellissimo. Negli anni ha dato forma a una vasta produzione di racconti di genere pulp, horror e science fiction, romanzi d’ispirazione autobiografica e anche a un discreto numero di poesie. Con il romanzo Galleggiare Stanca ha partecipato alla prima edizione di Masterpiece, il talent show Rai dedicato alla letteratura, inoltre diverse sue opere hanno ricevuto dei riconoscimenti e sono state pubblicate in antologie per scrittori emergenti (I porti sepolti; Vaults; Italian noir; Nero arcano; Poeti del nuovo millennio). La musica rock e il cinema sono altre sue grandi passioni. Cronache dei Sopravvissuti – La Spiaggia è il suo primo romanzo horror ad essere pubblicato in versione e-book. Quando gli hanno chiesto cosa vuole fare da grande, ha risposto: il pittore.

venerdì 21 novembre 2014

FUGA A PAPEETE di Antonia Rusbello


Autore: Antonia Rusbello
Titolo: Fuga a Papeete
Genere: Narrativa
Città: Roma
Editore: Narcissus.me
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Ebook
Pagine: circa 70
Prezzo: €5,49

IL LIBRO:
Si medita sempre una fuga quando la vita diventa impossibile e quella di Gaia, dopo la scoperta che Flavio, il suo uomo, è omosessuale e, per giunta, aspettando anche un figlio da lui, diventa insostenibile tanto da indurla a voler fuggire da tutto e da tutti. Il romanzo "Fuga a Papete" narrato a ritroso nel tempo, ne sperimenta le sensazioni e la genesi attraverso un percorso travagliato e sincero. La doppia inconfutabile perdita di valori importanti come l'amore e la maternità, che Gaia non ha il coraggio di affrontare in virtù della situazione, dopo cinque anni d'amore e passione, ha scompaginato i suoi sogni e, con essi,ogni prospettiva di un felice futuro. Neanche la lusinga di un nuovo amore le consente di sdoganarsi, quando con la mente e con il cuore, si ritrova a pensare a tutto ciò che poteva essere e non è stato. Così la partenza diventa quasi imperativo come antidoto al dolore per lenire ferite che mai potranno cicatrizzarsi. Papete luogo dell'anima, dove rifugiarsi dopo un dispiacere che non trova argini di contenimento e ragioni se non nella fuga stessa come balsamo ristoratore. Gaia spera di trovare la quiete e riafferrarsi al sapore della vita senza infingimenti.

L'AUTORE:
Antonia Rusbello è nata in provincia di Roma, dove risiede e, in seguito alle lauree in lettere moderne e in lingue (inglese, spagnolo, francese), ha insegnato inglese e geografia economica nelle scuole superiori per circa 29 anni.

L'AVVOLTOIO - delitti all'alba della scrittura - di Marco Bertoli


Autore: Marco Bertoli
Titolo: L'AVVOLTOIO - Delitti all'alba della scrittura
Genere: giallo
Città: Pisa
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mailEditore: I Doni Delle Muse
ISBN: 978-88-909656-02-8
Pagine: 278
Prezzo: 13 euro

IL LIBRO:
Un matrimonio controverso, una serie di fatti sanguinari, un testamento smarrito: eventi privi di connessione tra di loro che si susseguono senza lasciare respiro. Forse l’unica traccia è l’avvoltoio di cui parla un contadino in punto di morte. Un piano criminale, in apparenza privo di errori, che coinvolge la scrittura, di recente invenzione. Un grande affresco di uno dei popoli più affascinanti dell’alba della nostra civiltà, i Sumeri, una narrazione incalzante e una spirale travolgente di enigmi che costringeranno il lettore a chiedersi di continuo quale possa essere la sconvolgente e inattesa verità.

“L’avvoltoio. Delitti all’alba della scrittura”, ambientato all’epoca dei Sumeri, prende il via dall’idea originale di pensare alla scrittura – appena inventata – come strumento determinante per un diabolico piano criminale. La vicenda parte dal matrimonio controverso tra un ricco mercante e una schiava dall’oscuro passato. Un bambino malaticcio, un testamento smarrito, una catena di omicidi di cui è difficile ricostruire il movente sono gli elementi di una narrazione veloce e incalzante, inserita in un contesto storico affascinante e accuratamente ricostruito.

L'AUTORE:
Marco Bertoli, nato a Brescia nel 1956, è geologo. Vive a Pisa. Sposato, ha due figlie. Ha pubblicato nel 2012 il romanzo “La Signora che vedeva i morti”, vincitore del Premio Scrittore Toscano 2012 selezione on-line, del Premio della Giuria per il Romanzo storico Concorso “Città di parole”, 2013, finalista al Contest “Ti presento il mio libro”, 2013, siti Convivio creativo e Leggere a colori. Nel 2014 ha pubblicato il suo secondo romanzo, “L’avvoltoio. Delitti all’alba della scrittura”, un giallo storico. Il racconto “Nulla d’indecoroso” è inserito in “365 Storie d’amore”, “Compagni” in “365 Racconti di Natale”, “Bagnino” in “365 Storie d’estate” Delos Books, “Buchi” è stato finalista al Concorso Robot 2014, Delos Book, “Ali” è stato pubblicato su Romance Magazine 13 e “- 40°C” sul 1° numero di “Terre di confine Magazine”. Numerosi altri racconti hanno vinto concorsi nazionali o sono arrivati finalisti, con pubblicazione in oltre cinquanta antologie.
Sito internet dell'autore: www.marcobertoli.eu

giovedì 20 novembre 2014

LA DONNA DI CUORI - Giovanni Prodi


Autore: Giovanni Prodi
Titolo: La donna di cuori
Genere: Giallo
Città: Ravenna
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Pagine: 328
Prezzo: €16,00
MonteGrappa Edizioni
Il romanzo è disponibile anche in e-book in tutti gli store online
 
Il libro ha vinto il premio “Un Fiorino” 2013, il premio ScriviamoInsieme 2014 sezione thriller e si è classificato terzo al concorso IOSCRIVO 2014.

IL LIBRO:
Samuel Tolson è un poliziotto di New York la cui vita è sprofondata da un pezzo in una sorta di buia depressione. Da quando sua moglie Vichy è morta nell’attentato al World Trade Center del 28 Febbraio 1993, sembra aver perso ogni stimolo a perseguire i propri obiettivi sia professionali che privati. La mattina dell’11 Settembre entra nella Torre Sud nell’ambito del suo lavoro e non può immaginare che quel giorno cambierà per sempre la sua esistenza: all’interno del grattacielo incontra uno strano personaggio, un avvocato di nome Paul Sikorsky il quale, incurante delle possibili conseguenze dell’attacco terroristico, gli racconta particolari inquietanti sul suicidio di Kimberly Sammers, la segretaria di un importante Senatore del Congresso. Tolson riesce ad uscire in tempo dal grattacielo e si trova casualmente davanti Rebecca Clark, una giornalista del New York Times, anch’essa al World Trade Center per questioni lavorative, e sua vecchia fiamma di tanti anni prima. Qualcosa, forse un bisogno di riscatto, emerge dentro di lui, impedendogli di ignorare la clamorosa rivelazione che ha sentito nella Torre: Kimberly Sammers infatti, si è davvero suicidata o qualcuno le ha voluto chiudere la bocca? E in che modo la sua morte è collegata al brutale omicidio di una psicologa professionista? Samuel e Rebecca si lanciano così in una folle indagine investigativa, dietro a cui potrebbero nascondersi ambiziosi progetti politici e che li costringerà a portare allo scoperto alcuni episodi del loro passato che entrambi avrebbero voluto dimenticare, ma sembrano invece riemergere dalle macerie delle Torri Gemelle.



L'AUTORE:
Giovanni Prodi è nato a Faenza, in provincia di Ravenna nel 1974. Nel 2000 si è laureato in Scienze Politiche e successivamente ha conseguito un Master in Marketing Management, settore nel quale è attualmente impiegato. E’appassionato di storia contemporanea, con particolare riferimento all’evoluzione storico-politica degli Stati Uniti d’America.
La Donna di Cuori è il suo primo romanzo.

martedì 18 novembre 2014

La luna e il lupo tra passato e presente - Marinella Mariani


Autore: Marinella Mariani
Titolo: La luna e il lupo tra passato e presente
Genere: Narrativa
Città: Modena
Editore: Lulu.com
Anno di pubblicazione: 2013
Pagine: 178
ISBN: 978-1291496741
Prezzo: € 15,44
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

IL LIBRO:
Un romanzo non è altro che la descrizione nei colori e nelle forme del quadro della vita di una persona nell'ambiente che lo circonda, dandone un senso di movimento attraverso l'immaginazione e la fantasia, con una cornice di simbolismi dettati dai nomi stessi dei protagonisti. Ecco i colori di quest'opera. Dapprincipio il colore giallo dell'intrigo: una presenza del passato rinchiusa in una valigia che la protagonista getta nel lago, per seppellirla. Al centro la tinta rosa tipica delle storie d'amore: la passione per il lupo e la voglia di sentimenti puri e genuini emanati dalla luce della stella portano la luna ad avvicinarsi alla terra, per poi rifuggire nel suo cielo. Infine il rosso sangue dell'omicidio di un altro uomo, ombra del passato che prende corpo nel presente e perde la vita nell'immediato futuro. Un finale che lascia aperta la porta di un futuro...

L'AUTRICE:
Marinella Mariani nata a Modena il 01 giugno 1977, ha sviluppato interesse per la lettura sin da quando ha imparato a leggere e per la letteratura grazie agli studi con conseguimento di diploma di maturità linguistica ad indirizzo letterario. Lo scrivere diventa espressione delle proprie emozioni nei romanzi di narrativa giallistica e di sviluppo delle proprie idee nei futuri libri di saggistica che ha intenzione di intraprendere presto a pubblicare. All’attivo attualmente ha solo questo libro che è solo uno dei tre della serie. La fine lasciata apposta in sospeso in questo e il prequel, verranno pubblicati tanto a breve quanto il successo di questo romanzo sarà eclatante.


lunedì 17 novembre 2014

LEGAMI SPEZZATI di Luisa Colombo


Autore: Luisa Colmbo
Titolo: I legami spezzati
Genere: Giallo
Città: Milano
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
MJM Editore
Prezzo: €14,00
Pagine: 224

"All'improvviso si sentì sola, senza alcun affetto, nessuno a cui aggrapparsi, tutti i legami del suo passato si erano polverizzati come una collana di cristallo andata in frantumi".

IL LIBRO:
Sullo sfondo di una panoramica della vita milanese e del torbido mondo delle lobby farmaceutiche, la ricerca si pone come tema principale de “I Legami Spezzati”.Maia Masi, sopralluoghista della Scientifica di Milano, sta seguendo un caso di omicidio, avvenuto in un laboratorio farmaceutico. Lei ancora non sa che il responsabile di quel laboratorio è suo padre, dal quale credeva di essere stata abbandonata in tenera età. Un indizio casuale rinvenuto in Sicilia, a casa della nonna, e una sua confessione in punto di morte, la inducono a intraprendere un faticoso cammino e a scoprire altre verità. Morte, abbandono, separazione e confusione la gettano nello sconforto, ma alla fine qualcosa di inaspettato cambierà per sempre la sua esistenza. Non un thriller, né un romanzo sugli affetti: solo eventi dai forti tratti giallo-rosa che non trasfondono in arancione, ma rimangono distinte sfumature d’ombra l’uno dell’altro, tenendo incollato il lettore pagina dopo pagina.

L'AUTORE:
Luisa Colombo è nata a Milano nel 1957, si è laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Pavia e ha lavorato per oltre trent'anni anni nell’editoria, presso il Touring Club Italiano a Milano. Con il suo romanzo, I Legami Spezzati, attraverso le azioni dei personaggi, l'autrice ha raffigurato la sua città e il nostro momento storico, del tutto indifferente alla sfera affettiva degli individui che lo abitano.

I Legami Spezzati si può acquistare:
- http://www.mjmeditore.it/mjm-editore/novita/colombo-luisa
- http://www.ibs.it/code/9788867131228/colombo-luisa-zzz99-metta/legami-spezzati.html
-Pagina personali:https://www.facebook.com/pages/Legami/1377795109173008
- Blog: http://legamispezzati.blogspot.it/

venerdì 14 novembre 2014

35 ANNI DA BANCARIO di Vittorio Sartarelli


Autore: Vittorio Sartarelli
Titolo: 35 Anni da bamcario
Genere: Narrativa
Città: Trapani
Disponibilità a viaggiare nella prorpia provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Pag. 208
Prezzo copertina: €14,50
IlMioLibro.it

IL LIBRO:
Si tratta di narrativa autobiografica ed è il racconto-confessione dell’autore un ex bancario, sotto mentite spoglie e della sua carriera professionale. La storia è molto interessante, coinvolgente e piena di sentimento che, oltre a costituire un’analisi dettagliata sulla nascita, l’evoluzione ed in fine l’estinzione di una banca locale, è una riflessione suoi giochi di potere che influenzano, nel bene ma soprattutto nel male, la vita di tutti coloro che, a qualsiasi titolo, rientrano nell’orbita degli eventi. La narrazione attiene ad esperienze di vita vissuta personalmente, con contenuti di assoluta veridicità, senza le contaminazioni o la miscellanea aggiunta della fantasia o del puro estro inventivo, è in pratica la cronistoria retrospettiva di una carriera bancaria con tutte le sue sfaccettature. Si può classificare come un diario professionale o un diario di bordo fatto da un Capitano di lungo corso. Tutto il racconto ha una particolarità piuttosto singolare che è quella di assistere, nell’arco di trentacinque anni, in una sorta di parallelismo, allo evolvere ed allo sviluppo professionale di Mauro e alla crescita del suo Istituto di Credito che nello stesso lasso di tempo, si è sviluppato e consolidato, contando oltre trenta filiali distribuite nell’intera Sicilia occidentale. Rimanendo, alla fine degli anni ’90 dello scorso secolo, l’unica realtà come espressione dell’imprenditorialità bancaria di successo della sua città. Poi, quasi improvvisamente, per caso o molto più verosimilmente per volontà di qualcuno o del destino che governa tutte le cose, da una parte Mauro andrà in pensione concludendo onorevolmente e con merito, ma con poche soddisfazioni, la sua carriera, dall’altra si assisterà alla progressiva e veloce degradazione del suo Istituto che, alla fine sarà fagocitato, come precedentemente lo erano stati gli altri istituti locali, da una grossa banca del Nord Est continentale che, ponendo fine alla sua esistenza, ultra centenaria, ne cancellerà il nome, i successi finanziari e, ahimè, anche il ricordo. Dal racconto-confessione di Mauro e dalle sue vicissitudini di persona seria, preparata, capace e dotato di qualità non comuni, emergono fatti, situazioni, modi agire e di comportamento a volte preoccupanti se non addirittura inquietanti. La falsità, la cattiveria, la superbia, la sete di potere e di denaro, la prevaricazione, il cannibalismo teorico, l’arrivismo e la disonestà. In definitiva, tutto un mondo sconosciuto e sommerso, che pure esiste e condiziona la vita e la carriera del bancario, in genere.

L'AUTORE:
Vittorio Sartarelli nasce a Trapani il 20 Febbraio 1937 da una modesta famiglia, per la sua istruzione sceglie gli studi umanistici e frequenta quindi il Liceo Classico e la Università degli Studi di Palermo nella Facoltà di Giurisprudenza. Nel 1960 è assunto dal Settimanale Politico trapanese “IL FARO” dove rimarrà per tre anni e dove farà una completa esperienza giornalistica impegnandosi proficuamente come redattore, cronista, inviato e corrispondente del quotidiano nazionale “Il Popolo” . Nel 1963 viene assunto da un Istituto di Credito locale nel quale rimarrà per trentacinque anni di onorata carriera. Inizia come cassiere allo sportello, avanzando progressivamente negli anni e nella carriera, diventando Direttore di Filiale e concludendo la sua professione impiegatizia come responsabile della Cassa Centrale del suo Istituto. Una volta in pensione, riprendendo il vecchio pallino giovanile del giornalismo, riprende a scrivere e nel 2000 debutta come scrittore con un libro sportivo a carattere documentaristico e di revival dedicato a suo padre, pilota e costruttore di auto da corsa degli anni ’50 del secolo scorso. Ottenuti lusinghieri successi e consensi di critica ha continuato a scrivere, dedicandosi alla narrativa ed alla saggistica, scrivendo, di tanto in tanto articoli di attualità, di problemi sociali e di sport regolarmente pubblicati da riviste specializzate. Dal 2000 ad oggi ha pubblicato 14 libri, dieci di narrativa, due di saggistica e due di sport. Dal 2006 a tuttoggi ha conseguito e continua a ricevere numerosi primi premi ed altrettanti consensi letterari in numerosissimi concorsi letterari nazionali e internazionali ai quali ha partecipato. La critica lo considera un apprezzato rappresentante della letteratura veristica siciliana. Il suo curriculum letterario e giornalistico è apprezzabile sui seguenti siti Web: Google con circa 20 pagine, Manuale di Mari con numerose recensioni, OzBlogOz con un accurato dettaglio di opere e biografia, Neteditor.it, Gli Autori, Il MioLibro.it con oltre 50 recensioni di libri, TrapaniNostra.it. Nel Dicembre del 2011 ha ricevuto dalla Università Svizzera della Pace a Lugano l’onorificenza di Accademico della stessa “a vita” per i suoi meriti culturali e letterari.

lunedì 18 agosto 2014

WEEKEND AD ARCORE di Giuseppe Barravecchia


Autore: Giuseppe Barravecchia
Titolo: Weekend ad Arcore. Il delitto dell’enigma di Riemann
Genere: Thriller, paranormale
Città: Milano
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Abeditore
Pagine: 379
Prezzo: €19,90


IL LIBRO:
Come può essere la vita in Italia per una mutante? Molto difficile, come scopre il tenente dei carabinieri Cinzia Allegri. Legge il pensiero, ma non ha il coraggio di usare il suo potere fino al giorno in cui scopre un delitto perfetto commesso ad Arcore. Può fingere di non aver visto nulla, se la sua coscienza glielo permetterà. Può rivelare i suoi poteri telepatici, scatenando forse una caccia alle streghe. O cercare fra questi due estremi una soluzione che le permetta di assicurare alla giustizia gli assassini e di continuare ad essere per tutti un semplice essere umano.

L'AUTORE:
Giuseppe Barravecchia è nato nel 1964 a Milano, dove vive ancora oggi con la moglie e il figlio. Nel 1990 si è laureato in Scienze Politiche e nei sei anni successivi ha lavorato come ricercatore specializzandosi in polemologia e nell'analisi dei fenomeni migratori. Fra le sue pubblicazioni “Immigrazione e Forze Armate” (in “L'elmo di Scipio", Il Mulino, 1992), “L'accoglienza degli immigrati come forma di cooperazione” (in "I problemi della cooperazione allo sviluppo negli anni '90", Il Mulino, 1993), “La guerra con altri mezzi” (in "Relazioni Internazionali", 1994), “Il peace-keeping e la sicurezza europea” (Centro Militare di Studi Strategici, 1995), “Le Forze Armate del XXI secolo. Tra realtà e fantascienza” (in "Rivista Militare", 1995).

venerdì 11 luglio 2014

LA CONGIURA DELLO SPEZIALE - Mauro Santomauro


Autore: Mauro Santomauro
Titolo: LA CONGIURA DELLO SPEZIALE
Genere: Thriller
Città: Treviso
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Libro/Mania editore
Pagine: 261 circa
Prezzo: €3,49

IL LIBRO:
Fedora Milano non sa darsi una spiegazione: il direttore della sua testata l’ ha fatta rientrare dalle ferie per andare a intervistare il direttore di un’ antica farmacia veneziana, fondata cinquecento anni prima. Niccolò Bellavitiis è un uomo tanto colto ed enigmatico quanto affascinante e il suo racconto sull’ arte della cura è ipnotico, ma perché tanta fretta? Improvvisamente l’ attenzione della donna è calamitata da un misterioso contenitore in peltro. Quello strano recipiente, spiega Bellavitiis, serviva per trasportare la Theriaca, un composto chimico di origini antichissime la cui formula nasconde delle proprietà molto potenti in grado di cambiare le sorti dell’ intera umanità, un fluido foriero di una sapienza ambita e pericolosa che trascinerà Fedora in uno spaventoso tunnel senza fine….

L’AUTORE:
Mauro Santomauro è nato nel 1949 ed è stato farmacista della Serenissima, salendo alla ribalta delle cronache quando rinunciò a trasferire la sua farmacia in terraferma. Nella sua vita è stato chimico, distillatore, imprenditore e contadino e si è divertito come giocatore e poi allenatore di baseball, batterista in un settetto jazz, maker ante litteram come produttore di accessori d’ arredo. Ha pilotato aerei da turismo e ha praticato immersioni subacquee. La sua vera passione è il buon cibo. Vive con la moglie e i due figli a Treviso.

giovedì 3 luglio 2014

UN TESTIMONE PERICOLOSO - Maurizio Foddai


Autore: Maurizio Foddai
Titolo: UN TESTIMONE PERICOLOSO
Genere: Thriller
Città: Torino
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Ebook
Prezzo: €2,99
Pagine: 195
Editore: LibroMania

IL LIBRO:
Serse Apolloni è un architetto cinquantenne in piena crisi esistenziale. L'unica forma di evasione da un'esistenza monotona, prevedibile e per lo più solitaria consiste nell'identificazione con un personaggio virtuale di nome Calvin Perry, il quale altro non è se non lo pseudonimo con cui Serse firma romanzi di scarso successo pubblicati sul web. Un'eredità inattesa e l'incontro drammatico, all'apparenza casuale, con un barbone gli offrono l'occasione di cambiare vita. Lo sconosciuto vagabondo gli somiglia come un fratello gemello e si chiama – guarda caso – Calvin Perry. Stremato dagli stenti, fa appena in tempo a consegnare a Serse un CD contenente, a detta sua, un romanzo, dopodiché muore fra le sue braccia. Serse si appropria dei documenti di identità del barbone e, sfruttando la somiglianza straordinaria, ne assume l'identità, abbandona la casa e il lavoro e si trasferisce a Londra, con l'intento di iniziare una nuova vita da scrittore. Pubblica il romanzo dello sfortunato vagabondo con il suo pseudonimo, Calvin Perry, che per coincidenza è anche il nome del suo vero autore, e riscuote in breve tempo un insperato successo. Tuttavia, a mano a mano che il processo di identificazione fra Serse Apolloni e Calvin Perry si compie, proprio dal romanzo emergono interrogativi sempre più inquietanti sul passato del suo autore. Un passato che Serse non è in grado di decifrare, ma che si manifesta a sprazzi; prima attraverso l'incontro con l'emissario di un'organizzazione criminale che lo costringe a uccidere un paio di persone; poi con la comparsa di una misteriosa donna, della quale finisce per innamorarsi, che tuttavia sembra avere anche lei smarrito la propria identità. Con il trascorrere del tempo, Serse diviene sempre più prigioniero del passato di Calvin Perry e dei suoi conti in sospeso, che stringono attorno a lui una catena di eventi imprevedibili e molto pericoloso. Utilizzando gli strumenti del noir, "Un Testimone Pericoloso" racconta l'inquietudine di un uomo comune, che all'improvviso decide di gettarsi incontro agli eventi, come un surfista alla ricerca dell'onda perfetta, e ne viene travolto. Ma è anche la storia di un libro. Un libro dettato dalla disperazione, che influisce in modo determinante sul destino di tutti quelli che, a vario titolo, ne sono coinvolti.

L'AUTORE:
Maurizio Foddai è un architetto torinese che oggi si occupa in prevalenza di urbanistica, ma al quale piacciono le storie da raccontare. A cavallo fra gli anni '80 e '90, prima di dedicarsi a tempo pieno alla professione di architetto, è stato attore di teatro interpretando, tra gli altri, autori come Agatha Christie, Durrenmatt, Ionesco e Garcia Lorca. Negli anni successivi, abbandonato il palcoscenico, ha mantenuto comunque un forte legame con il teatro, scrivendo con lo pseudonimo di Mike Webb la commedia poliziesca Brividi sotto il sole, un giallo interattivo con l'intervento diretto del pubblico, rappresentata nel 2001 ad Arona e a Torino nell’ambito della rassegna «Delitti a Teatro». Ha scritto il romanzo Un Testimone Pericoloso edito da Libro/mania ed è risultato fra i dieci finalisti del torneo letterario «IoScrittore 2013», organizzato dal gruppo editoriale Mauri Spagnol, con il romanzo Il Riflesso di un Assassino, di prossima pubblicazione.




venerdì 27 giugno 2014

KALIPYGIA - Patrizia Petruccione


Autore: Patrizia Petruccione
Titolo: Kalipygia
Genere: Giallo
Città: Albenga (Savona)
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Pag: 272
Prezzo: €15,00
E-Edizioni

IL LIBRO:
Un giallo poliziesco di tipo classico, una vicenda che ha come sfondi il budello di Alassio e la campagna di Albenga, un romanzo che dedica molto spazio alla caratterizzazione psicologica dei personaggi e ai sentimenti che li coinvolgono: tutto questo è Kalipygia. Il termine greco indica un attributo di Venere – significa dalle belle natiche –, ma nella vicenda è il nome di una orchidea rara scomparsa, che si rivelerà chiave della vicenda. Nell'autunno un po' malinconico della riviera ligure, il commissario Paola Franchi indaga sull'assassinio di un professore di greco e latino, appassionato coltivatore di orchidee. Il commissario, che vince lo stress divorando cioccolato, e deve confrontarsi giornalmente con problemi e rapporti familiari non sempre facili, ha al suo fianco, come collaboratori, il sostituto Luisa Consoli, grande lettrice e instancabile interlocutrice, e l'ispettore Malara, aitante e palestrato, animato da rivalità professionale nei confronti del piemme Francesco Martini, il magistrato responsabile dell'inchiesta. Il rapporto con Martini emerge come una nota trascinante della storia. Da un approccio teso e diffidente la collaborazione con il piemme si fa per il commissario Franchi sempre più intrigante e sembra concentrarsi sull'interesse suscitato nella donna dalle scarpe del magistrato, le quali finiscono col diventare un simbolo erotico. I due investigatori indirizzano i loro sospetti sul giovane cognato del professore, un dominicano bello, scontroso ed enigmatico. La moglie della vittima, incinta da alcuni mesi, si mostra, a sua volta, piuttosto reticente a fornire informazioni. Sono i colleghi e gli amici del professore che ne rivelano al commissario i segreti della vita. Dunque, mentre tutti gli indizi indicano come colpevole il giovane cognato del professore assassinato, il ragazzo, d'accordo con la sorella che lo protegge, si allontana, rendendosi irreperibile. Ma il commissario Franchi, non convinta della sua colpevolezza, indaga ancora per ricostruire, per le strade di Genova, l’itinerario del professore e dell’orchidea scomparsa e scoprire, attraverso le frequentazioni e il passato della vittima, altri potenziali sospetti. Un secondo delitto, quello di un assistente universitario che si scoprirà aver dato rifugio e ospitalità al caraibico, ritenuto l'assassino del professore, interviene a confermare i sospetti e in breve il presunto colpevole viene fermato e arrestato. L'ostinazione del commissario - ancora vuole sapere dove sia finita l'orchidea che il professore portava con sé il giorno precedente la sua morte – però alla fine viene premiata e sarà proprio il quasi casuale ritrovamento di Kalipygia a risolvere il giallo.

L'AUTORE:
Nata a Genova il 20/05/1949, si trasferisce con la famiglia ad Alassio nell'adolescenza. Dopo aver frequentato il liceo classico, ed essersi laureata in lettere all'Università di Genova, trascorre la sua carriera di insegnante di italiano e latino al liceo di Albenga. Abita da molti anni ad Albenga. Si dedica all'attività dello scrivere da quando ha lasciato la scuola. Kalipygia è il suo primo romanzo, pubblicato da E-Edizioni di Aosta. Scrive romanzi, favole e racconti. Ha vinto il secondo premio al concorso Les cahiers du Trotskij café con il racconto “Ragazzi di Alassio”, pubblicato da Montegrappa Edizioni di Monterotondo nel volume antologico “Sulla Strada”. Ha ottenuto una menzione d'onore con il 2° posto ex aequo al I Contest Letterario Carlo A.Martigli con il racconto “27 maggio 1967”, che viene puibblicato in raccolta antologica da Aletti Editore.

martedì 24 giugno 2014

IL Q.I. DI CENERENTOLA - Emerson Marlow


Autore: Emerson Marlow
Titolo: IL Q.I. DI CENERENTOLA
Genere: Azione, avventura, spionaggio
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Parallelo45 editore
Prezzo: €12,00
Pag.: 162
Genere: Azione, avventura

IL LIBRO:
Quattro soldati americani cadono in un’imboscata a Kabul e l’unico che riesce a salvarsi è Cayetano Ramirez. Nel centro di recupero dei reduci, il soldato portoricano incontra Alicia Bennet che lavora come volontaria: Alicia Bennet è la moglie di Paul Bennet, divenuto intanto candidato sindaco di New Orleans. Presto, dietro allo scontro in battaglia, come purtroppo ce ne sono tanti, si inizia ad intravedere l’ombra del narcotraffico e di ben studiati giochi di potere. Da qui si snoda tutta la storia di questo action-book, una sapiente ricetta di guerra, intrighi politici e militari, inchieste legali, rivelazioni, sottili giochi psicologici, fino all’inquietante finale.


L'AUTORE:
Emerson Marlow vive attualmente in Italia. Laureato in legge, non esercita la professione ma si dedica prevalentemente alla scrittura. Viaggia spesso per motivi culturali e turistici, ama la montagna e collabora come recensore di libri in un noto blog sul web.

lunedì 23 giugno 2014

INNOCENTIA - Isa B


Autore: Isa B
Titolo: INNOCENTIA
Genere: Young Adult
Città: Padova
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Ebook
Prezzo: €3,08
Pag.: 524

IL LIBRO:
Venezia. Tempi moderni. Tra le calli della città lagunare scorrono secoli di storia che legano il presente al passato, l’antico splendore con la modernità, la ricca borghesia veneziana con giovani studenti. Tra di loro, Beatrice, una studentessa di lettere, appassionata al poeta fiorentino Dante Alighieri, si troverà coinvolta in uno dei segreti che la città custodisce. La sua passione per la Divina Commedia la porterà a contatto la versione più moderna e più crudele dell’inferno dantesco e le farà capire come il passato possa influenzare il presente e come il messaggio di un grande uomo possa ispirare le generazioni future e concretizzarsi in modi inaspettati.

L'AUTORE:
Isa B è nata a Treviso nel maggio 1986. Ha frequentato il Liceo Classico e si è iscritta alla Facoltà di Ca' Foscari conseguendo la Laurea triennale in Lettere Moderne nel marzo 2010 con una tesi riguardante il Decameron di Giovanni Boccaccio, intitolata “Da medica a contessa: la storia di Giletta di Nerbona.”Da aprile 2010 lavora in un'azienda che si occupa di informatica applicata all'ambito medicosanitario. Da agosto 2011 vive a Padova. Nel settembre del 2011 è stata invitata dalla Fondazione Bonaventura di Treviso a tenere una conferenza sul Decameron volta ad indagare il ruolo della figura femminile nell'opera boccacciana intitolata “Giletta, Zinevra e la Principessa di Inghilterra nobiltà di sangue e nobiltà d'animo.”La passione per Dante Alighieri e per le sue opere nasce già al liceo e trova conferma durante gli studi universitari. Il suo atteggiamento di riverenza nei confronti della bellezza e della complessità della Divina Commedia le ha fatto preferire il Decameron come argomento di tesi, ma il desiderio di voler provare ad analizzare l'opera dell'Alighieri l'ha portata a scrivere questo romanzo che l'ha aiutata a conoscere meglio il grande autore fiorentino. Ama gli animali, ha un cavallo e due gatti! Isa è appassionata di cinema, nessun genere in particolare, le piace cambiare. Ma la sua vera passione è viaggiare.

sabato 21 giugno 2014

ACCUSE DI STREGONERIA NEL PAÍS VASCO - Davide Bagnoli


Autore: Davide Bagnoli
Titolo: ACCUSE DI STREGONERIA NEL PAÍS VASCO
Genere: Storico
Città: Emilia
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Pagine: 113
Edizioni Del Faro
Prezzo: €12,00

IL LIBRO:
Accuse di stregoneria nel País Vasco, sottotitolato, “Il processo di Logroño dalle sue origini alla presa di posizione dell'inquisitore illuminato" è frutto dell'interesse e della curiosità che quel territorio enigmatico e suggestivo, (i Paesi Baschi spagnoli, che l'autore preferisce indicare con il nome in lingua madre), profumante di storia in ogni angolo, ha suscitato nell'autore. Inizialmente l'elaborato mette a confronto alcune delle principali analisi sul concetto di stregoneria, passa poi in rassegna gli aspetti peculiari, i cenni sulla mitologia e sulle credenze di quella popolazione, per poi tentare di determinare quali di queste si adattino meglio al caso storico da lui linearmente narrato, che portò all'autodafé di Logroño del 1610 che vide molti processi con sentenze uniche nella storia del tempo. Il fatto storico risale infatti ad un periodo nel quale, nei Paesi Baschi spagnoli, proliferarono accuse di stregoneria che portarono molte persone a subire ingiuste sofferenze e sollecitarono l'intervento dell'Inquisizione spagnola. La stragrande maggioranza degli accusati proveniva da Zugarramurdi e Urdax, due piccoli villaggi pirenaici che rappresentarono l'epicentro di questa ondata accusatoria e che passeranno alla storia come "i paesi delle streghe". A rendere ancora più straordinaria questa avvincente storia fu la presa di posizione dell'inquisitore Alonso de Salazar Frías, un uomo che seppe incredibilmente far prevalere la ragione, in un'epoca di buio fanatismo, attraverso la sua accurata indagine figlia di un razionalismo preilluminista. Una vicenda intrigante che vede fanatismo religioso, misoginia dell'epoca e razionalismo fondersi in un'unica miscela che merita di essere conosciuta.

BOOKTRAIlER:


L'AUTORE:
Davide Bagnoli nasce, nella torrida serata del 20 luglio 1988, a Livorno ma vive ormai stabilmente nella sua amata Emilia dove ha riscoperto l’amore per la nostra splendida nazione. In gioventù ha sfruttato ogni occasione per caricarsi uno zaino sulle spalle e arricchire il suo bagaglio culturale viaggiando per l’Europa. Proprio la sua curiosità, unita al suo amore per il suolo Iberico, lo hanno condotto in un’interessantissima ricerca storica dai risultati sorprendenti. Nel 2009 aveva trascorso un anno a Siviglia, risultato poi essenziale per il conseguimento della sua laurea in Storia moderna (2012). Davide si contraddistingue per il suo carattere riflessivo, a tratti permaloso e per la sua costante esigenza di mantenersi estraneo ai ritmi frenetici della società odierna, che suscita in lui malinconia, ma anche per la sua generosità, per il forte senso etico che i genitori Mario e Manuela hanno saputo trasmettergli e per l’amore che lo lega al fratello Flavio e ai suoi amici d’infanzia.

giovedì 19 giugno 2014

DARKLAND Vol.1 - T.J. Valery


Autore: T.J. Valery
Titolo: DARKLAND Vol.1
Genere: Fantasy
Città: Ravenna
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail
Editore: ePubblica.com
Pag.: 244
Prezzo: €5,99
ISBN 9788868620684

IL LIBRO:
Regno di Eythetia, estremo confine nord-orientale delle Cawle, Myarth, alle porte dell'inverno. Il solitario Emild Irynn, dal passato ignoto, è alla ricerca di una quieta esistenza nei boschi di conifere che sono divenuti la sua nuova casa. Lontano, nella capitale Minar, la giovane e inesperta Swona Jorvik diviene regina di quei clan che suo padre, primo re di Eythetia, ha faticosamente reso sudditi leali, trasformando una terra di barbari eternamente contesa, flagellata da strane epidemie e conflitti, in un reame. Ovunque, nel regno, persone di ogni classe sociale continuano a scomparire misteriosamente. Piccoli cambiamenti di un mondo che sta per perdere per sempre la propria identità. Attraverso le nebbie del tempo, un male atavico e dimenticato torna per riversare la sua nera blasfemia sull'ignaro popolo di Eythetia.

BOOKTRAILER:


L'AUTORE:
T.J. Valery si occupa di archeologia funeraria, antropologia e comunicazione dei Beni Culturali. Ha pubblicato studi e saggi monografici su particolari pratiche funebri del passato legate alla paura del ritorno dei morti. Darkland - La fine del tempo è il suo primo romanzo.

domenica 15 giugno 2014

ASCESA AL REGNO DEGLI IMMORTALI - Alessandro Pierfederici


Autore: Alessandro Pierfederici
Titolo: Ascesa al regno degli immortali
Genere: Narrativa
Città: Treviso
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

Prezzo: €19,00
Pag.: 336
L.C.E. Edizioni

IL LIBRO:
Sullo sfondo di una Belle Époque diafana e spettrale, su cui incombe l’incubo della fine, evocata da visioni simboliche della natura e di città immobili in un’alienante apatia, fra la Trieste mitteleuropea e la splendida decadenza di una Vienna inconsapevole dell’incombente tragedia, si consuma il dramma di un musicista, Anton Giuliani, votato alla ricerca di un’arte ideale, dalla missione redentrice per sé e per un mondo al quale si sente estraneo, e che penetra fin dall’infanzia, con i suoi segnali funesti e allucinati, nella sua vita. Il sorgere della vocazione musicale, i momenti esaltanti degli studi ma anche le aspirazioni deluse e gli amori troncati sul nascere; la maturazione umana ed artistica, grazie a maestri e guide illuminate, ma anche la consapevolezza di non possedere un’identità e un ruolo: tutto questo riemerge alla coscienza di Anton, durante una fuga in treno da Vienna a Trieste, dopo l’ennesima disillusione, che lo porta a ritirarsi in una solitudine di quindici anni, così che il suo talento sembra destinato a tacere per sempre. La morte improvvisa della madre, che aveva sempre creduto in lui, lo spinge a riprendere il suo percorso artistico, che è anche una ricerca di sé, alimentata dalle grandi esperienze della vita: la perdita del padre e del venerato maestro Kohn, la tormentata passione per la cantante Katarina Lovric, con la quale tradisce il suo migliore amico; il contatto con una realtà di miseria e abbandono, nella quale ritrova, ormai deturpato, il suo primo sogno d’amore, e di fronte alla quale la sua vocazione, e con essa la sua identità, sono sul punto di smarrirsi. Sembrano condurlo fuori da questo cedimento le guide spirituali della sua giovinezza, Helene von Schiefling e il maestro Bruno Heller, un gruppo di allievi entusiasti e lo scrittore Ralli, che lo coinvolge nella sua illusione di cambiare la storia attraverso una nuova arte redentrice, ma che, vittima della follia per il mancato riconoscimento della sua opera, finirà suicida, rivelandogli la vanità di quell’utopistica aspirazione che egli stesso aveva nutrito. Alla lenta conquista della realtà interiore si unisce la scoperta della propria malattia fisica e morale: un male del corpo che è anche male di vivere, e che lo accompagnerà fino al suo ultimo giorno. Sia la sua vita che quella del mondo attorno a lui sono destinate ad una prossima fine, e l’unica via per dare significato ad un’intera esistenza di lotte interiori e di inquiete emozioni, di creazioni artistiche e di conquiste spirituali, sembra essere solo la conquista di una nuova consapevolezza interiore, attraverso un’arte rivelatrice della propria, autentica identità e del proprio ruolo nel mondo e nella storia. Ancora una volta, con l’arrivo di una giovane allieva, per Anton il primo vero ma impossibile amore, e poi con la rievocazione, durante un ultimo concerto, della sua sofferta vicenda umana, sarà la musica a guidarlo nella ricomposizione dell’apparentemente insanabile frattura tra l’aspirazione ideale e la crudezza del reale, in una superiore, definitiva coscienza della propria ascesa verso l’immortalità della memoria, cui è destinato chiunque abbia trovato, dopo i travagli esistenziali, la pienezza del proprio essere.

L'AUTORE:
Alessandro Pierfederici, nato a Treviso, musicista e scrittore, diplomato in Pianoforte e Composizione nei Conservatori italiani e in Direzione d’orchestra nei “Wiener Meisterkurse” di Vienna, svolge attività internazionale di docente, pianista accompagnatore di cantanti lirici e direttore d’orchestra. Si è esibito in Francia, Irlanda, Isole Canarie, Grecia, Stati Uniti e Giappone, nonché in molte città d’Italia, ed ha lavorato presso numerosi teatri lirici, festival, concorsi e corsi di perfezionamento nazionali ed internazionali. Dal 2008 è fondatore e presidente dell’Associazione culturale “Musicaemozioni” di Treviso, che si occupa della formazione e della promozione di giovani studenti ed artisti della lirica, attraverso la creazione e l’organizzazione di eventi musicali legati ad altre espressioni artistiche, alla storia ed alla letteratura. Per “Musicaemozioni” è l’ideatore delle tematiche e dei programmi di tutti gli eventi, ai quali prende parte direttamente come relatore e pianista. La sua passione per la letteratura data dai tempi di scuola e si è manifestata con regolarità negli anni attraverso la creazione di opere poetiche, narrative (fiabe e racconti) e saggistiche (di argomento prevalentemente musicale), tuttora inedite. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo “Ritorno al tempo che non fu” (Edizioni del Leone), molto apprezzato dalla critica, la cui prima edizione è andata esaurita, e da allora affianca all’attività musicale quella letteraria, con saggi, conferenze di argomento musicale, fra le quali quelle tenute nel 2013 sulla figura di Giuseppe Verdi in occasione del Bicentenario della nascita e pubblicate nel sito www.literary.it e recensioni ed articoli pubblicati su vari portali on line. Il suo testo drammatico narrativo “Carmen: da Mérimée a Bizet”, realizzato per l’omonimo spettacolo musicale, ha debuttato nel 2011 a Montebelluna (Treviso), nell’ambito della rassegna “Un libro all’opera” ed è stato ripreso nella rassegna “Metti una sera... in musica 2012” del Comune di Thiene (Vicenza). Nel dicembre 2013 è uscito il suo secondo romanzo “Ascesa al regno degli immortali” (Lce edizioni), tormentata storia, ambientata a Trieste e Vienna a cavallo fra Ottocento e Novecento, di un musicista diviso fra l’aspirazione ad un’arte ideale e la necessità di confrontarsi con la realtà.

RITORNO AL TEMPO CHE NON FU - Alessandro Pierfederici


Autore: Alessandro Pierfederici
Titolo: Ritorno al tempo che non fu
Genere: Narrativa
Città: Treviso
Disponibilità a viaggiare nella propria provincia per presentazioni:
Per contattare l'autore: e-mail

Ed. del Leone
pagg. 192
euro 15,00
Prefazione di Daniela Lojarro
In copertina: “Il mistero del fiume”, foto di Lucia Mazzaria

Il libro:
Una trama mista di elementi realistici, simbolici e fantastici descrive il viaggio reale e immaginario che un uomo senza nome e disilluso nelle sue aspirazioni professionali e affettive si trova a compiere dopo che, da un’iniziale intenzione suicida, viene spinto dal proprio destino ad intraprendere un percorso di rinascita e di riconquista dei valori della propria esistenza e del proprio passato.
Questo percorso si dipana nello spazio e nel tempo, nella propria interiorità e lungo un fiume, tra luoghi ignoti, inquietanti ville di campagna, boschi, tempeste, castelli abbandonati. Durante il cammino assiste ad episodi per lui incomprensibili ed incontra alcuni enigmatici personaggi - tra cui una triste fanciulla che attende l’avverarsi di una misteriosa profezia - ognuno dei quali assume il ruolo di spingerlo sempre più avanti nel suo cammino di recupero dei propri valori, della propria storia, della propria identità, fino al punto in cui - ossessionato dalla continua apparizione di un'antica leggenda medievale che narra di vicende svoltesi in quegli stessi luoghi - comprende quale sia la vera missione della sua vita.
Un messaggio positivo di fiducia emerge dal romanzo che, nella difficile realtà attuale, della quale riflette inquietudini e disillusioni, offre un'ipotesi di soluzione nella ricerca della verità della propria anima, in cui scoprire l’inscindibile legame che unisce ogni individuo alla storia dell’intera umanità. La narrazione introspettiva si arricchisce della trasformazione simbolica della realtà in fiaba, attraverso suggestioni iniziatiche (archetipi letterari e psicologici) e aspetti esoterici e religiosi.


L'AUTORE:
Alessandro Pierfederici, nato a Treviso, musicista e scrittore, diplomato in Pianoforte e Composizione nei Conservatori italiani e in Direzione d’orchestra nei “Wiener Meisterkurse” di Vienna, svolge attività internazionale di docente, pianista accompagnatore di cantanti lirici e direttore d’orchestra. Si è esibito in Francia, Irlanda, Isole Canarie, Grecia, Stati Uniti e Giappone, nonché in molte città d’Italia, ed ha lavorato presso numerosi teatri lirici, festival, concorsi e corsi di perfezionamento nazionali ed internazionali. Dal 2008 è fondatore e presidente dell’Associazione culturale “Musicaemozioni” di Treviso, che si occupa della formazione e della promozione di giovani studenti ed artisti della lirica, attraverso la creazione e l’organizzazione di eventi musicali legati ad altre espressioni artistiche, alla storia ed alla letteratura. Per “Musicaemozioni” è l’ideatore delle tematiche e dei programmi di tutti gli eventi, ai quali prende parte direttamente come relatore e pianista. La sua passione per la letteratura data dai tempi di scuola e si è manifestata con regolarità negli anni attraverso la creazione di opere poetiche, narrative (fiabe e racconti) e saggistiche (di argomento prevalentemente musicale), tuttora inedite. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo “Ritorno al tempo che non fu” (Edizioni del Leone), molto apprezzato dalla critica, la cui prima edizione è andata esaurita, e da allora affianca all’attività musicale quella letteraria, con saggi, conferenze di argomento musicale, fra le quali quelle tenute nel 2013 sulla figura di Giuseppe Verdi in occasione del Bicentenario della nascita e pubblicate nel sito www.literary.it e recensioni ed articoli pubblicati su vari portali on line. Il suo testo drammatico narrativo “Carmen: da Mérimée a Bizet”, realizzato per l’omonimo spettacolo musicale, ha debuttato nel 2011 a Montebelluna (Treviso), nell’ambito della rassegna “Un libro all’opera” ed è stato ripreso nella rassegna “Metti una sera... in musica 2012” del Comune di Thiene (Vicenza). Nel dicembre 2013 è uscito il suo secondo romanzo “Ascesa al regno degli immortali” (Lce edizioni), tormentata storia, ambientata a Trieste e Vienna a cavallo fra Ottocento e Novecento, di un musicista diviso fra l’aspirazione ad un’arte ideale e la necessità di confrontarsi con la realtà.